Cisterna di gasolio in condominio: come gestirla?

cisterna
  • Home
  • News
  • Cisterna di gasolio in condominio: come gestirla?

Gestione delle cisterne di gasolio in condominio

La presenza di una cisterna di gasolio in condominio è molto utile per fornire il riscaldamento ai vari appartamenti. Allo stesso tempo si tratta di uno strumento che necessita di essere sottoposto a verifiche di funzionamento. Richiede infatti una gestione che deve essere attuata con cura e precisione al fine di prevenire potenziali situazioni negative.

In genere è molto importante effettuare perdiodicamente delle bonifiche per controllarne ed escluderne:

  • la pericolosità
  • l’eventuale dispersione di sostanze
  • la valutazione di un’inertizzazione o di una rimozione.

Cisterne interrate: l’importanza dei controlli periodici

Non essendo direttamente e visivamente ispezionabili nella loro totalità, potrebbero essere un rischio per l’ambiente in caso di perdite.

Inoltre, i residui del combustibile contenuti all’interno della cisterna possono dar vita a potenziali malfunzionamenti e situazioni similari che necessitano di essere tenuti sotto controllo. Tutto questo è importante per prevenire potenziali situazioni che mettono a rischio gli stessi condomini.

Proprio per questo è importante rivolgersi a professionisti del settore in grado di effettuare tutti gli accertamenti necessari ad escludere condizioni di rischio.

Nel caso in cui, dopo le corrette verifiche di tenuta, vengano accertati fenomeni di contaminazione, sarà necessario procedere con le dovute misure di di contenimento, bonifica e riparatorie.

In queste situazioni è possibile infatti:

  • effettuare interventi di messa in sicurezza. Vengono svolte tutte le operazioni necessarie per evitare la dispersione dei liquidi nel suolo, la formazione di condizioni di infiammabilità del liquido o la presenza di vapori all’interno del serbatoio che potrebbero causare scoppi o incendi.
  • riccorrere al risanamento temporaneo o definitivo del serbatoio tramite l’applicazione di rivestimenti anticorrosione sulle pareti interne del serbatoio. Questi rivestimenti devono ovviamente essere realizzato con materiali compatibili con il liquido contenuto all’interno del contenitore e devono essere certificati.
  • procedere alla dismissione. In questo caso il serbatorio dovrà essere comunque svuotato e sottoposto obbligatoriamente ad un’opera di bonifica interna e di messa in sicurezza.


Come deve essere gestita la cisterna in condominio

La gestione della cisterna in condominio spetta all’amministratore. È lui che deve procedere alla richiesta dei vari controlli affinché questo strumento funzioni correttamente e non metta a repentaglio la salute dei condomini.
L’amministratore può avere la facoltà di delegare questi compiti a uno o più condomini. Saranno loro a informare l’amministratore su eventuali malfunzionamenti, richiesta di ricarica e altri accadimenti che hanno, come oggetto, la cisterna stessa.


A chi richiedere questi servizi

Valutazione dell’inertizzazione, rimozione e bonifica. Sono tutte operazioni che devono essere svolte da un’azienda specializzata nel settore. Una garanzia per fare adottare tutte le manovre atte a migliorare l’utilizzo della cisterna e prevenire una serie di potenziali conseguenze negative.

Noi di Ecol Sea offriamo:

  • un servizio di verifica della condizione della cisterna
  • effettuiamo delle bonifiche totali utilizzando sostanze biodegradabili la cui efficacia consente a tutti gli effetti di usufruire dello strumento.
  • eseguiamo i controlli relativi all’operatività dello strumento, garantendo dunque una sicurezza superiore rispetto ai classici standard.

Ci occupiamo anche di gestire l’avvio allo smaltimento dei vari residui della bonifica e dei combustibili non utilizzabili. Tutto questo rispettando tutte le normative in vigore in merito alla tutela dell’ambiente.

Le diverse operazioni successive di collaudo e messa in funzione della cisterna e la valutazione di eventuali rischi, con rimozione programmata se necessaria o inertizzazione e messa in sicurezza della cisterna, sono operazioni che vengono svolte con la massima professionalità, rendendo la cisterna sicura da utilizzare.

Al termine delle operazioni viene rilasciato il certificato di sicurezza che attesta l’avvenuto controllo e le operazioni di manutenzione svolte sullo strumento.

L’amministratore del condominio o il suo delegato hanno il compito di conservare la ricevuta dell’intervento, la quale deve essere mostrata nel caso in cui vengano richiesti eventuali controlli.

Per maggiori informazioni contattaci compilando il seguente modulo di contatto. Il nostro team ti risponderà nel più breve tempo possibile.

Hai delle esigenze simili
o vuoi saperne di più su questo servizio?

Vuoi rimanere in contatto
con EcolSea?

Tag:
Condividi: