Covid: l’importanza della sanificazione professionale degli ambienti

sanificazione ecol sea 1
  • Home
  • News
  • Covid: l’importanza della sanificazione professionale degli ambienti

La sanificazione degli ambienti

A partire da marzo 2020 le abitudini del mondo intero sono cambiate. La causa? Lo stato di pandemia dichiarata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità dovuta al Covid-19.

La parola “pandemia” non è un termine da usare con leggerezza o disattenzione: oggi si corre ancora un rischio elevato di contrarre il virus. Proprio per questo è di vitale importanza adottare le corrette misure di igiene e di pulizia degli ambienti per prevenirne la diffusione.

Cosa si intende per sanificazione di un ambiente? Viene inteso l’insieme dei procedimenti e delle operazioni da eseguire al fine di rendere pulito e disinfettato un luogo.

Occorre specificare, però, che prima di sanificare un ambiente bisogna pulirlo. Rimuovere polveri, materiale non desiderato o sporcizia da superfici, al fine di renderle visibilmente pulite.

Solo dopo aver eseguito le operazioni di pulizia sarà possibile iniziare a sanificare un luogo.

La sanificazione è un intervento è mirato ad eliminare qualsiasi batterio e/o agente contaminante che non può essere rimosso con le comuni pulizie.

Alla luce degli ultimi avvenimenti scegliere di sanificare gli ambienti è un’azione estremamente importante. Una scelta da compiere al fine di evitare l’insorgenza di ulteriori casi di Covid.

Recenti studi affermano che la contaminazione ambientale è un potenziale mezzo per diffondere ulteriormente il virus SARS-CoV-2. In questo caso la sanificazione professionale di un ambiente è come l’equivalente delle precauzioni da contatto rispetto ai dispositivi di protezione delle vie aeree.

Insieme a misure preventive come l’utilizzo di mascherine e di igienizzanti per gli esseri umani, è quasi d’obbligo occuparsi della sanificazione. Sanificare in modo professionale gli ambienti in cui si svolgono le attività quotidiane, sia in luoghi pubblici che privati.

Per quanto tempo resta in vita il virus?

Di norma il virus Covid, appartenente alla categoria di coronavirus, può restare vitale dalle due ore ai nove giorni sulle superfici inanimate. Alla luce di ciò, è davvero importante che un luogo venga sanificato da esperti.

Perché scegliere di affidarsi a dei professionisti per sanificare gli ambienti?

Quando ci si affida a dei professionisti si ha la sicurezza che tutte le azioni di pulizia e sanificazione verranno eseguite seguendo determinate procedure. Noi di Ecol Sea, oltre ad aver maturato una lunga esperienza nell’ambito dei rifiuti speciali, siamo esperti nella sanificazione degli ambienti. Ci avvaliamo solo di specialisti del settore che si occupano della scelta dei prodotti. Sostanze adatte per l’eliminazione del virus, ma anche di batteri e agenti contaminanti.

Decidere di occuparsi delle pulizie e della sanificazione di un ambiente adottando la modalità “fai da te” potrebbe essere rischioso. Potrebbe mettere a rischio la sicurezza di chi svolgerà la sanificazione ed il risultato ottimale da raggiungere. Rivolgersi al nostro team è una scelta che offre diversi vantaggi tra cui:

  • avere la certezza che vengano utilizzati prodotti professionali
  • scegliere la frequenza e gli orari degli interventi
  • risparmiare tempo
  • assicurare un ambiente salubre a chi abiterà gli ambienti dopo la sanificazione

Scegliere professionisti del settore significa avere la certezza che questi opereranno in modo corretto grazie alle conoscenze approfondite dei materiali e degli ambienti. Da non sottovalutare anche la scelta del prodotto chimico, accompagnata dall’utilizzo delle attrezzature professionali, più efficace per raggiungere il risultato migliore.

E quando si parla di risultato migliore in questi casi si parla della salute.

Richiedi maggiori informazioni sul nostro servizio di sanificazione degli ambienti.

Hai delle esigenze simili
o vuoi saperne di più su questo servizio?

Vuoi rimanere in contatto
con EcolSea?

Tag:
Condividi: