La manutenzione dei serbatoi di gasolio

cisterne di gasolio Ecol Sea palermo
  • Home
  • News
  • La manutenzione dei serbatoi di gasolio

Perché è importante mantenere in buono stato anche i serbatoi di gasolio

Il serbatoio di gasolio non è una banale tanica nella quale conservare del carburante, ma una vera e propria cisterna costruita di un materiale resistente e dotata di una o più pompe che facilitano il rifornimento e la corretta pulizia in totale sicurezza.

Prima di acquistare un serbatoio per il gasolio vi consigliamo di informarvi circa la normativa vigente da rispettare, così da non incorrere in problemi e sanzioni derivanti dal mancato rispetto delle norme che riguardano il settore.

Perché è importante pulire il serbatoio per il gasolio?

Trasportando un materiale particolare, i serbatoi di gasolio rischiano di corrodersi nel tempo e, per tardare il più possibile il momento in cui si presenteranno i primi problemi, è una buona abitudine quella di pulire periodicamente la cisterna. Una corretta e costante pulizia è fondamentale anche per preservare la sicurezza dell’ambiente e di tutti coloro che entrano a contatto con il serbatoio. 
È inoltre buona norma affiancare alla pulizia dei periodici controlli della qualità e del funzionamento della cisterna al fine di poter lavorare in tranquillità e senza rischiare danni alla persona e all’ambiente.

La pulizia del serbatoio è inoltre fondamentale poiché procede all’eliminazione dei batteri che, proliferando, andrebbero a deteriorare il carburante stesso, arrecando ulteriori danni alla pompa.

Come pulire il serbatoio per il gasolio?

Una corretta pulizia del serbatoio per il gasolio necessita strumenti e prodotti appositi che aiuteranno ad evitare che le pareti si deteriorino e permetteranno di procedere alla pulizia senza entrare a diretto contatto con il carburante che, come ricordavamo prima, è fortemente corrosivo.

Per la pulizia si andranno ad utilizzare, nello specifico, delle pompe esterne che andranno prima ad aspirare il liquido presente all’interno della cisterna e della pompa e poi a lavare, previo inserimento di un liquido, l’interno del serbatoio. In questo modo verranno eliminati tutti i residui di gasolio e acqua, gli stessi che permetterebbero la proliferazione dei batteri che, a lungo andare, rovinerebbero l’interno del serbatoio e la pompa.

I detergenti che possano essere acquistati per questa specifica operazione aiutano anche nella fase di purificazione del gasolio, ma senza alterare la sua composizione.

Nel dettaglio, per la pulizia dei serbatoi per il gasolio viene generalmente utilizzato un biocide, ossia una sostanza che è in grado di uccidere tutti i funghi e i batteri e di disintegrare i sedimenti depositati sul fondo o sui lati della cisterna. La sostanza deve essere diluita e dosata in base alle dimensioni del serbatoio che deve essere lavato.
La sostanza deve essere lasciata agire per circa dodici ore, al termine delle quali può essere azionata la pompa per due cicli diversi.
Una volta completato il trattamento, il gasolio contenuto all’interno del serbatoio potrà essere utilizzato e le pareti saranno pulite, prive dei residui e dei batteri che rischiavano di corroderle.

Hai delle esigenze simili
o vuoi saperne di più su questo servizio?

Vuoi rimanere in contatto
con EcolSea?

Tag:
Condividi: